LOCRIDEINRETE Al via al network territoriale per il rilancio dell’offerta culturale e...

LOCRIDEINRETE Al via al network territoriale per il rilancio dell’offerta culturale e turistica (VIDEO)

408
0
CONDIVIDI

(foto e video di Enzo Lacopo)

di Francesca Cusumano

MARINA DI GIOIOSA JONICA- Si chiama LocrideInRete il network territoriale finalizzato a promuovere il patrimonio culturale e produttivo del comprensorio. Un’opportunità che diventa realtà e che rientra nell’ambito del progetto “Locride In Rete -PSR Calabria 2007/2013- Incentivazione di attività turistiche”.

Il network del Consorzio Locride Ambiente (presieduto da Vincenzo Loiero), è stato realizzato sul territorio dei Comuni afferenti: Africo, Antonimina, Ardore, Benestare, Bianco, Bovalino, Bruzzano Zeffirio, Canolo, Caraffa del Bianco, Careri, Casignana, Caulonia, Ferruzzano, Gerace, Grotteria, Locri, Mammola, Marina di Gioiosa Jonica, Martone, Monasterace, Palizzi, Placanica, Portigliola, Riace, Roccella Jonica, Samo, San Giovanni di Gerace, Sant’Agata del Bianco, Sant’Ilario dello Jonio, Siderno, Stati e Stignano.

Un modello wiki certificatoinnovativo, in cui tutti gli attori locali, istituzioni, pubbliche amministrazioni, associazioni di categoria, enti no-profit, in base ai propri interessi e alle proprie esigenze, avranno la possibilità di contribuire, inserendo in piena autonomia i contenuti e descrivendo i siti d’interesse, la storia e la cultura della comunità d’appartenenza;  le imprese, invece, potranno accedervi per promuovere la loro attività e far conoscere le loro offerte, amplificando i relativi servizi. Ciascun attore, potrà registrarsi gratuitamente, operare sulla base delle attività che svolge e fruire dei servizi a cui è interessato.

L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio nella sala consiliare di Marina di Gioiosa Jonica, da Giuseppe Giannini della Ceo Xvalue Srl; a seguire, sono intervenuti la copywriter ed esperta in Tecnologie della Comunicazione, Loredana Alvaro, il presidente del Consorzio della Jonica Holiday, Maurizio Baggetta, alcuni dei sindaci presenti e il capogruppo del Pd in consiglio regionale. Assenti per improvvisi impegni istituzionali, il sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

Da più parti, è emersa la volontà di fare rete, per un territorio che merita di essere valorizzato, oltrepassando anche i confini territoriali, per incrementare l’offerta turistica, rendendola sempre più appetibile.

locrideinrete

locrideinrete

locrideinrete

locrideinrete

locrideinreteNella stagione appena trascorsa, secondo quanto ha sostenuto il consigliere regionale Romeo, oltre 9 milioni sono stati i visitatori che hanno soggiornato nelle strutture turistiche, contro gli 8000 del 2007 <<Un dato-ha commentato-che non dipende solo dalla politica, ma di sicuro le istituzioni hanno messo in atto una strategia. Serve una strategia ambientale, perché ad esempio, se non c’è depurazione, non può esistere neppure il turismo; così come è necessaria una strategia infrastrutturale, perchè abbiamo bisogno di collegamenti, il nostro territorio ne è privo ed è difficilmente raggiungibile. Il 27 ottobre presenteremo un programma di investimento per valorizzare le nostre risorse paesaggistiche. Il territorio-ha concluso il capogruppo Pd- ha bisogno di unità e coesione>>.

locrideinrete

VIDEO CON ALCUNI MOMENTI DELLA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO