Home Politica LOCRI Tari, raccolta differenziata e canoni idrici, domani in consiglio comunale si...

LOCRI Tari, raccolta differenziata e canoni idrici, domani in consiglio comunale si discute la mozione del gruppo di opposizione

169
0

R. & P.

Comunichiamo ai cittadini che domani alle ore 18 in consiglio comunale al primo punto dell’ordine del giorno.

Sarà discussa la mozione presentata dal  gruppo consiliare di opposizione “Scelgo Locri” in data 8.1.2019  . Tale mozione verterà  sulla problematica della tari e della raccolta differenziata

Considerato che i  Locresi sono già stati chiamati a versare il 30% in più di tassa sui rifiuti, con la suddetta  mozione     ,nel rispetto e nella difesa dei diritti dei cittadini , viene richiesta all’amministrazione comunale la restituzione delle somme.”

La tariffa per il pagamento dei rifiuti, approvata lo scorso 20 marzo, è risultata essere maggiore rispetto alle tariffe del triennio precedente a parità di servizi erogati .

Proprio in quella data, l’assessore responsabile, Raffaele Sainato, a giustificazione dell’aumento, dichiarava di voler avviare il servizio di raccolta differenziata porta a porta entro l’ultimo trimestre del 2018, dando anche rassicurazioni che se così non fosse stato la tariffa sarebbe stata rimodulata.

Purtroppo, non possiamo che prendere atto che ad oggi la raccolta differenziata non è in funzione, nè sappiamo se mai partirà.

Ravvisiamo , quindi, con la mancata esecuzione del servizio a fronte di una tassa sui rifiuti più alta, una differenza che, noi del gruppo “Scelgo Locri crediamo debba essere restituita ai cittadini locresi come credito sulla tassa comunale.”

La mozione è , anche, il momento per chiedere conto di alcuni passaggi giudicati poco chiari sulla vicenda rifiuti nel suo complesso, attraverso la richiesta di delucidazioni sulla riapertura dell’isola ecologica e sulla pulizia della spiaggia, nonché l’occasione per impegnare la Giunta ed il sindaco a valutare l’internalizzazione della gestione dei rifiuti anziché l’esternalizzazione, (come già fatto per il breve periodo estivo sul lungomare), e la modifica del calcolo della tariffa sui rifiuti abbandonando l’attuale “metodo normalizzato” in favore del principio del “chi inquina paga”.

Con la stessa mozione ,  è stato chiesto infine di sapere quando partirà effettivamente il servizio di raccolta differenziata porta a porta e quali iniziative ha assunto l’amministrazione per avviare la necessaria campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini al nuovo sistema di raccolta, indispensabile al fine di rendere effettivamente efficace il nuovo sistema di raccolta

Inoltre , visto le  esorbitanti quote relative ai canoni idrici recapitate recentemente  ai cittadini locresi probabilmente non commisurate agli effettivi consumi  e con le rate addirittura già scadute , in questi giorni verrà presentata  ulteriore interrogazione / mozione per chiarire e risolvere tele  situazione.

GRUPPO CONSILIARE SCELGO LOCRI

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui