LOCRI Il presepe nella casa circondiariale

LOCRI Il presepe nella casa circondiariale

155
0
CONDIVIDI

Per il quarto anno consecutivo l’ Associazione Italia Night & Day con il patrocinio del Comune di Bovalino ha organizzato la mostra presepiale con opere porvenienti da Reggio Calabria e Provincia. Con molta soddisfazione anche quest’ anno si può ammirare il presepe realizzato dai detenuti della Casa Circondariale di Locri, finanziato dalla Diocesi di Locri-Gerace, inoltre si ringrazia la Dott.ssa Patrizia Delfino Dirigente della struttura che sin da subito ha accolto l’ invito dell’ Associazione a partecipare alla Mostra. L’ opera ideata dall’ Assistente di Polizia Penitenziaria Vescio Giovanni, nell’ ambito di un corso di ceramica RAKU, seguendo le direttive di due maestri volontari prof. Lorenzo Frascì Spurio e Prof.ssa Franca Andrianò. L’ opera e con la tecnica RAKU utilizzata nella seconda metà del XVI secolo in Giappone, che consiste nel lavorare con le mani la creta e con uno shock termico e una serie di reazioni chimiche l’ argilla diventa nera esaltando le parti colorate. L’ opera denominata OPPORTUNITA’ perchè il presepe da sempre è simbolo di nascita, di vita, di accoglienza che è rappresentato in quest’ opera arricchito da un ulteriore elemento: l’ oppurtunità di riscatto che la Società offre dando fiducia a chi in passato ha sbagliato. Alla Mostra si possono ammirare presepi realizzati con il sapone, tradizionali e con tecniche diverse come la natività dell’ Artista Mariella Costa. Non rimane che visitarla ogni fine settimana fino al 28-01-2019, presso la struttura sita in via: Garibaldi, 138 a Bovalino, in cui ospita anche la Casa di Babbo Natale. Per essere aggiornati sulle attività dell’ Associazione Italia Night & Day basta collegarsi al sito: https://www.italianightday.it

 

DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA DIFFUSO DALLA DIRETTRICE DELLA CASA CIRCONDARIALE DI LOCRIpresepe-carcerecomunicat-presepe

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO