Home Ambiente e Sanità LA SFIDA DEL BENESSERE Sabato a Condojanni il primo incontro sui corretti...

LA SFIDA DEL BENESSERE Sabato a Condojanni il primo incontro sui corretti stili di vita

86
0

R. & P.

Con lo scopo di promuovere stili di vita sani, l’arma più valida per combattere le malattie croniche e favorire il benessere sia nei giovani che negli adulti, l’associazione Civitas Solis ha programmato l’avvio di un ciclo di incontri tematici e informativi che si terranno nella nuova struttura aperta dall’organizzazione nel borgo antico di Condojanni, a Sant’Ilario dello Jonio. Il primo incontro sul tema “La nutrizione e la supplementazione dietetica come elementi chiave del benessere”, si terrà sabato 30 marzo, con inizio alle 17.30.

L’evento, moderato dalla giornalista Maria Teresa D’Agostino, vedrà la presenza di due specialisti del settore: il dottor Nicola Pacini, biochimico e farmacologo, fondatore della società Einte, e il professor Vincenzo Mollace, direttore del “Centro di ricerca per la sicurezza degli alimenti e la salute” dell’Università Magna Grecia di Catanzaro. I due uomini di scienza focalizzeranno l’attenzione sul ruolo chiave dei micro e dei macro nutrienti per la nostra salute e cercheranno di far comprendere quanto l’adozione di stili di vita sani sia fondamentale per combattere patologie croniche come quelle cardiovascolari, i tumori, il diabete, che rappresentano nei nostri Paesi le principali cause di malattia. Sul punto è proprio l’Organizzazione Mondiale della Sanità a sottolineare come un’alimentazione squilibrata unita alla sedentarietà, abitudini sempre più diffuse tra bambini e adulti, possono favorire lo sviluppo negli anni delle malattie sopracitate che rappresentano nei nostri Paesi le principali cause di morte.

Nell’annunciare il ciclo di incontri il direttore di Civitas Solis, Francesco Mollace, dichiara che promuovere efficacemente la salute e i sani stili di vita è possibile solo attraverso l’impegno comune di diverse istituzioni, enti e della società civile nel suo insieme. «In questo quadro» aggiunge Francesco Mollace «sentiamo come organizzazione del terzo settore la nostra responsabilità nel dare un contributo su tematiche così rilevanti, proponendoci l’obiettivo di promuovere l’autoefficacia nell’intraprendere scelte salutari, di accrescere l’autoconsapevolezza tra i giovani e meno giovani sull’efficacia di corretti comportamenti e sane integrazioni dietetiche per mantenere la propria salute nel tempo».

Il ciclo di incontri si svolgerà nella sala del centro intitolato al compianto Bruno Buchet, sindaco del comune belga di Viroinval, prematuramente scomparso, che aveva avviato una intensa cooperazione culturale con la Locride. Il centro è ospitato all’interno del “Centro risorse per lo sviluppo della leadership nei giovani della Locride”, struttura realizzata nell’ambito del progetto “Potenziale Giovani”, sostenuto dalla Regione Calabria nell’ambito dell’accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili “La Calabria ricomincia dai Giovani”.

Gli incontri prevedono un’accurata relazione da parte degli esperti e un successivo spazio dedicato al confronto, a domande e alla discussione con il pubblico.

Per aiutare i genitori con figli verrà garantito da Civitas Solis in tutti gli incontri un servizio di baby sitter (per bambini dai 6 anni) gestito dai volontari di servizio civile dell’organizzazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui