INCHIESTA ALL’ASP Pasquale Mesiti si fa interrogare dalla PG e smentisce ogni...

INCHIESTA ALL’ASP Pasquale Mesiti si fa interrogare dalla PG e smentisce ogni addebito

398
0
CONDIVIDI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In qualità di difensori di fiducia del Dottor Pasquale Mesiti, i sottoscritti Avvocati Vincenzo Guglielmo Belvedere, del Foro di Cosenza e Emanuele Marando, del Foro di Locri, intendono precisare quanto segue.

Il Dottor Pasquale Mesiti, nella giornata di ieri 7 maggio 2019, si è presentato, accompagnato dai Suoi legali presso gli uffici della Polizia di Stato, sezione P.G., presso il Tribunale di Locri, al fine di essere interrogato in merito alla indagine avviata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri, nella persona del Dr. Ezio Arcadi, relativa ad un presunto abuso d’ufficio ipoteticamente perpetrato da alcuni dirigenti aziendali, tra cui il Dr. Mesiti, ai danni del SSN.

Ebbene, il Dr. Pasquale Mesiti ha riferito di essere assolutamente estraneo ai fatti in contestazione e – con assoluto spirito di collaborazione con gli organi di giustizia – ha chiarito, in modo preciso, punto per punto, anche documentalmente, quanto contestato nell’informazione di garanzia notificata.

Si intende evidenziare come, in sede di interrogatorio, sia stato precisato, principalmente, che all’epoca dei fatti, il Dottore Mesiti ricopriva il ruolo di Direttore Sanitario, con limitatissime funzioni di tipo discrezionale, non incidenti circa i fatti per cui lo stesso – ad oggi – risulta indagato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri.

Il presente comunicato si rende necessario, alla luce, dei recenti servizi apparsi sul programma Mediaset ‘Le iene’ che hanno visto come protagonista il Dr. Mesiti, oltremodo lesivi del proprio decoro e della propria reputazione.

Non si può, dunque, esimersi dalla smentita di tale informazioni distorte riportate da ‘Le Iene’, la quale Redazione è stata già raggiunta da formale diffida di questi difensori.

Intendiamo, sul punto, precisare come il Dr. Mesiti non sia coinvolto in indagini di alcun tipo se non in quella per cui ieri ha reso interrogatorio, che, peraltro, nulla ha a che vedere con le fantasiose immagini apparse sui servizi de ‘Le Iene’, ma riguarda presunte violazioni di tipo amministrativo, per le quali già innanzi agli agenti di P.G. sono state fornite adeguate motivazioni che sostengono l’assenza di qualsivoglia tipo di responsabilità in capo al Dr. Mesiti.

Cosenza, 8 maggio 2019

Avv. Vincenzo Guglielmo Belvedere

Avv. Emanuele Marando

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO