GIOIOSA PERCUSSIONI FESTIVAL Domenica 3 la quinta edizione

GIOIOSA PERCUSSIONI FESTIVAL Domenica 3 la quinta edizione

57
0
CONDIVIDI

R. & P.

Domenica 3 marzo si riaprirà il sipario della quinta edizione del “Gioiosa Percussioni Festival – Musica per l’Integrazione”, evento che ha avuto inizio nell’agosto scorso, organizzato dal Comune di Gioiosa Ionica in collaborazione con l’associazione culturale “Mascarò”, con la direzione artistica di Anna Rita Gullaci e Andrea Bartolomeo, e che coinvolge diversi partner locali tra cui Re.Co.Sol. e il Comitato festa San Rocco.

Il Festival, cofinanziato dalla Regione Calabria nell’ambito degli interventi per il rafforzamento dell’offerta culturale, nasce dalla volontà di costruire un evento che possa valorizzare il forte legame che la comunità gioiosana ha con la musica e le percussioni in particolare, e come pratica del dialogo multiculturale, favorendo l’unione delle comunità e dei popoli, come linguaggio universale di pace.

Il tamburo, pelle che vibra, evoca, produce suono, come il battere del cuore, caldo, conciliante, uguale in Italia, in Africa, in oriente e ovunque nel mondo. Un ritmo che scandisce il tempo di questo festival pensato per tutti, grandi e piccoli. Generato in una terra che accoglie e sostiene, l’evento propone l’infallibile arma dell’arte come collante per culture e popoli diversi. La tradizione locale, con le sue processioni sacre a ritmo di tamburo, si fonde e si ricolora di accenti e immagini provenienti da al di là del mare. Lo stesso mare che portò sulle sponde di Gioiosa stranieri Santi e salvatori, ma anche stranieri in cerca di salvezza e sogni da realizzare. Un festival di ricerca artistica e raccordo, attraverso il ritmo ancestrale delle percussioni, della musica e del teatro. Un crocevia di ponti e strade, legami tra mondi solo apparentemente diversi, uniti dal medesimo desiderio di vita e libertà. Un’occasione in cui si racconta e si è raccontati, una nuova luce gettata sull’ombra della diversità. Perché ogni uomo è straniero su questa terra, ma a casa sua ovunque possa essere se stesso.

Dopo gli eventi dell’agosto 2018, da marzo ad agosto 2019, prenderanno vita nel territorio gioiosano concerti e spettacoli, performance teatrali e musicali, stages e laboratori. Tutte le attività verranno guidate da musicisti, attori e danzatori, artisti nazionali e internazionali insieme ad alcune realtà musicali e culturali presenti a Gioiosa Ionica scelti per la qualità del proprio lavoro e per la sintonia con lo spirito che anima il festival che si dispiega in un complesso gioco di ricerca e condivisione, di Arte come scoperta e trasmissione profonda.

All’interno dell’iniziativa si darà continuità ad un concorso, già avviato negli anni precedenti, per giovani percussionisti denominato “Nuove Percussioni – Franco Lucà”, dedicato al grande animatore culturale e musicista egli stesso, premio Tenco nel 2000, scomparso prematuramente nel 2008. Nel ricordare la figura di Lucà, si intende dunque promuovere la partecipazione di giovani percussionisti con lo scopo di valorizzarne i talenti.

DOMENICA 3 MARZO ORE 18.30 in Piazza Vittorio Veneto, il Gioiosa Percussioni Festival – Musica per l’integrazione ospiterà “IL DRAAAGO”, spettacolo di strada con percussioni dal vivo del Teatro dei Venti, con il quale rinnova la sua vocazione a coinvolgere in prima persona abitanti e visitatori in un flusso creativo, eliminando la differenza tra palco e platea. Un grande quadro in movimento che rimette in moto la vitalità della trasformazione e della crescita sociale.

Gioiosa Ionica, 1 marzo 2019.

Comune di Gioiosa Ionica

Associazione Culturale Mascarò

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO