GAL “TERRE LOCRIDEE” Ottimismo e soddisfazione dopo la visita di operatori turistici...

GAL “TERRE LOCRIDEE” Ottimismo e soddisfazione dopo la visita di operatori turistici giapponesi nel nostro comprensorio

164
0
CONDIVIDI

R. & P.

Dopo due giorni di conoscenza e studio diventa concreta la possibilità di veder realizzato un pacchetto turistico della Locride rivolto al mercato del Giappone.

Due giornate importanti per lo sviluppo economico della Locride quelle vissute dal GAL “Terre Locridee” che in sinergia con il CNA, l’agenzia Italy Wonderland e Passione Sud ha organizzato un Educational Tour per far conoscere ad alcuni operatori turistici Giapponesi la nostra terra. In questi due giorni, grazie alla sinergia che si è venuta a creare, è stato possibile far conoscere le bellezze della Locride a un gruppo di operatori che da anni favoriscono il flusso di turisti dal Giappone verso la Valle D’Aosta. Dopo giorni di preparativi il GAL “Terre Locridee” che, nel suo ruolo di agenzia di sviluppo, crede nelle possibilità che il turismo possa portare un notevole ritorno economico, ha ospitato questo gruppo di tecnici che hanno studiato in loco un tour che potrebbe soddisfare le esigenze della loro clientela. L’itinerario ha visto come prima meta Gerace: martedì gli operatori turistici hanno potuto ammirare la bellezza dell’antico borgo, accompagnati da alcune guide del posto e dall’assessore Carmelo Femia. Dopo la visita della cattedrale e della chiesa di San Francesco e una piacevole passeggiata tra le viuzze del paese, gli ospiti hanno potuto degustare le tipicità del territorio. Mercoledì ci si è spostati, invece, nell’area dello Stilaro, accompagnati da Giorgio Metastasio e da Danilo Franco; qui si è svolta la visita di Stilo, in particolare della Cattolica e di Monte Stella, santuario tra i più suggestivi di tutto il sud Italia. Si è anche pensato di far apprezzare maggiormente il territorio con un tour aereo “i borghi, le montagne e il mare” realizzato da Mario Vasile. Nel pomeriggio gli ospiti giapponesi hanno visitato il castello di Roccella Jonica, accompagnati dal vice sindaco Vittorio Zito, e poi si sono dedicati alla conoscenza delle più importanti strutture alberghiere, guidati dal presidente della Jonica Holidays Maurizio Baggetta. Gli operatori giapponesi sono rimasti molto colpiti dalle bellezze della nostra riviera e anche dall’elevato standard delle strutture ricettive. Il tour si è chiuso con una cena di saluto, a base di prodotti tipici a base di “Re Bergamotto” in compagnia, oltre che della dirigenza del GAL “Terre Locridee”, di tutti gli attori coinvolti, e anche del presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera. Salvatore Addario, calabrese di origini ma da anni residente in Valle d’Aosta, vicepresidente nazionale del CNA, si è congratulato per l’organizzazione e per l’ospitalità, caratteristica innata dei calabresi. Molto soddisfatti anche Marilena Spagnolo e Takeshi Sugiyama, membri del gruppo tecnico e soci della Italy Wonderland. Il presidente del GAL Francesco Macrì alla fine di questa esperienza ha espresso la sua soddisfazione: “Solo attraverso queste azioni si può iniziare un cammino fatto di programmazione e progettazione che porti sviluppo del territorio e ritorni economici che possano dare linfa e prospettiva alla Riviera dei Gelsomini”.

 

Locri 10 gennaio 2019

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO