CALCIO A CINQUE La Città Metropolitana ha premiato la squadra del Bovalino,...

CALCIO A CINQUE La Città Metropolitana ha premiato la squadra del Bovalino, vincitrice del campionato

48
0
CONDIVIDI

R. & P.

Il Bovalino calcio a 5 vola sul trono della Calabria.

Il team ionico del Presidente Vincenzo Scordino, grazie ad un progetto positivo vince il campionato di serie C1 e regala, per la prima volta nella storia della città di Bovalino, la conquista di un campionato nazionale alla presenza del sindaco Maesano: la formazione di futsal verrà premiata presso la Sala Monsignor Ferro di Palazzo Alvaro alle ore 11.30 di venerdì5 aprile 2019.

Il team di Bovalino, allenato da mister Venanzi, ha conquistato con una giornata d’anticipo la matematica promozione nel campionato di serie B nazionale ottenendo la vetta con 59 punti acquisiti ed il trono in solitaria della classifica.

“E’ per me un piacere potermi congratulare con gli atleti, lo staff tecnico e la dirigenza del Bovalino Calcio a 5 –  ha affermato il consigliere metropolitano con delega allo Sport, Demetrio Marino- una compagine che, con grandi sacrifici ha ottenuto un successo importantissimo per la crescita e la valorizzazione di tutto il comprensorio.

Un risultato storico ed appassionante che giunge al termine di una stagione indimenticabile che porterà un campionato nazionale, voluto con grinta, passione e sacrifici, nella città di Bovalino.

Una grande soddisfazione per i nostri atleti metropolitani sui quali l’Amministrazione del Sindaco Falcomatà crede, così come crede fortemente nel valore formativo dello sport che incentiva con ogni mezzo.

Conosco bene la realtà sportiva di Bovalino  – sottolinea Marino –  ed ho avuto modo di partecipare attivamente alle iniziative sportive e sociali correlate al Bovalino Calcio a 5,in particolar modo al “Progetto BC5Smile”, splendido percorso di crescita costante dedicato agli atleti diversamente abili che sta raccogliendo consensi ed “abbracci” in tutto il territorio.

Grazie a questa iniziativa, significativa al pari della storica e meravigliosa promozione degli amaranto, tante famiglie hanno avuto l’opportunità di confrontarsi, cooperare e rendere migliore la comunità di Bovalino”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO