Bovalino Sull’assise di questo pomeriggio il disappunto della minoranza

Bovalino Sull’assise di questo pomeriggio il disappunto della minoranza

215
0
CONDIVIDI

r & p

BOVALINO – I Gruppi consiliari “Impegno e partecipazione” e “Nuova Calabria” esprimono disappunto per la convocazione in via straordinaria del Consiglio Comunale del 13 novembre 2017, poiché ritengono insussistenti i presupposti. Il fatto che in cinque mesi la maggioranza abbia fatto ricorso più volte a tale soluzione non solo lascia perplessi sul piano procedurale, ma palesa una serie di incongruenze che contrastano con alcuni degli obiettivi che, a parole, si dice di voler raggiungere.
Tale scelta, infatti, priva la minoranza della possibilità di esprimere spunti di discussione e suggerimenti nel contesto della riunione dei Capigruppo e, considerato l’orario di convocazione (ore 14:30), rende complicata la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica attraverso un impegno attivo e in prima persona. Si tratta, in definitiva, di una soluzione che cozza contro i principi di trasparenza e partecipazione, che tanto vengono sbandierati dall’Amministrazione comunale, e costringe la cittadinanza ad accontentarsi di una sintesi informativa veicolata attraverso i social, la quale, però, non sempre risulta veritiera ed esaustiva.
Il ricorso alla convocazione straordinaria, inoltre, bypassando la riunione dei Capigruppo, non consente di concordare soluzioni organizzative che possano tenere conto anche degli impegni di lavoro dei consiglieri di minoranza, i quali, com’è noto, da un po’ di anni a questa parte non godono di alcuna agevolazione in tal senso.
I Gruppi consiliari “Impegno e partecipazione” e “Nuova Calabria”, ritengono inaccettabili tali “pratiche istituzionali” e, pertanto, decidono di non prendere parte alla riunione del Consiglio Comunale del 13 novembre p.v..
Per le ragioni in precedenza esposte, Le chiediamo di dare lettura e mettere agli atti la presente comunicazione.
Cordialità

*I Capigruppo di “Impegno e partecipazione” e “Nuova Calabria” Dott. Francesco Gangemi Dott.ssa Sandra Polimeno

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO