BOVALINO L’Auser noi ci siamo, successo per la rappresentazione teatrale di fine...

BOVALINO L’Auser noi ci siamo, successo per la rappresentazione teatrale di fine anno

199
0
CONDIVIDI

R & P

BOVALINO – Come ormai è tradizione, a conclusione dell’anno solare, puntualmente, il Circolo Auser “Noi ci Siamo”, che opera in Bovalino, ha concluso la sua attività annuale con una rappresentazione teatrale. Di fronte ad un folto pubblico (quello che si registra nelle grandi occasioni), la serata è stata introdotta dalla socia Maria Sgabelluri, che ha curato la preparazione dello spettacolo, e dal Presidente Paolo Graziano, il quale, salutando i presenti, ha affermato che ormai il Circolo si è profondamente radicato nel tessuto sociale, andando oltre i confini comunali, con un ventaglio di attività, che contengono diversi strati sociali.

Dopo di ciò, circa una trentina di attori improvvisati (bambini, adolescenti e adulti, normodotati e diversamente abili), ma straordinariamente quanto inaspettatamente bravi, hanno dato vita ad un recital dal titolo “Betlemme: anno zero”. 

L’opera portata sulla scena con l’ausilio degli animatori, guidati da Veronica Muscari, ha il sapore del melodramma (ci sono alcune parti cantate) e narra la vita quotidiana di Betlemme in occasione del censimento universale ordinato dall’imperatore Tiberio e la concomitante nascita di Gesù. Gli attori dilettanti hanno saputo far vivere l’ansia spasmodica dell’attesa alle molte persone presenti, che hanno ripetutamente interrotto la scena con fragorosi applausi.

Adesso, con il nuovo anno si riparte riproponendo attività consolidate, ma anche con nuove iniziative, che saranno richieste da problematiche presenti sul territorio. C’è un problema di più: consolidare il maggior successo ottenuto nell’anno che sta per finire e potenziare l’organizzazione del gruppo, che sarà chiamato a dare altre nuove risposte.

*Auser Bovalino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO