BOVALINO La protesta del gruppo di “Nuova Calabria”: “Da oggi non partecipiamo...

BOVALINO La protesta del gruppo di “Nuova Calabria”: “Da oggi non partecipiamo più ai consigli comunali”

61
0
CONDIVIDI

R. & P.

Al Sindaco
del Comune di Bovalino
Al Presidente del Consiglio comunale
del Comune di Bovalino
Al Segretario generale
del Comune di Bovalino
Chi è stato presente al recente Consiglio comunale del 23/02/2019 si è reso conto di quanto oramai si sia ridotta, all’interno del massimo consesso civico del nostro paese, l’agibilità dei Consiglieri comunali non allineati alle scelte dell’Amministrazione comunale.
Per assecondare scelte ingiustificate ed ingiustificabili il gruppo di maggioranza si è addirittura spinto al punto di votare contro una norma che regola il funzionamento del Consiglio comunale stesso e che tutela e garantisce i diritti di tutti i Consiglieri comunali, siano essi di maggioranza che di opposizione! Pur di difendere l’indifendibile hanno votato contro i loro stessi diritti!
L’affermazione del Sindaco, durante il medesimo Consiglio comunale, in merito alle richieste di chiarimento dei gruppi di opposizione sulla Convenzione per la gestione del depuratore consortile, è altrettanto grave: “la maggioranza ha già deciso così e quindi non si cambia nulla!”. Tale affermazione, stranamente non riportata nei verbali della seduta e nella relativa Deliberazione di Consiglio comunale, svilisce e svaluta il ruolo dei Consiglieri comunali rispetto ad un atto di propria competenza quale l’approvazione di una importante Convenzione in materia ambientale.
Quanto di spiacevole è accaduto in quel Consiglio comunale è stato solo l’epilogo di un triste percorso, durato quasi due anni, caratterizzato da un palese ostruzionismo della maggioranza consiliare nei confronti dei gruppi consiliari di opposizione, che non sono stati messi nelle condizioni di poter svolgere pienamente il proprio mandato.
La mancanza di un sereno confronto politico con il Sindaco e la maggioranza consiliare, che hanno sempre preferito imporre le loro scelte piuttosto che privilegiare il dialogo, è divenuta oramai inaccettabile. Il gruppo consiliare di Nuova Calabria, dopo numerosi e infruttuosi tentativi volti ad instaurare un rapporto di proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, nel rispetto dei reciproci ruoli e nell’esclusivo e superiore interesse della comunità bovalinese, prende atto che non sussistono le condizioni minime per svolgere consapevolmente il proprio ruolo all’interno del Consiglio comunale, non essendo possibile ottenere le notizie e le informazioni utili all’esercizio delle proprie funzioni, considerate le numerose richieste ufficiali rimaste ad oggi inevase, e a causa dell’assenza di una adeguata e preventiva informazione
ai gruppi consiliari sulle questioni di interesse generale inerenti la gestione dell’Ente. A queste conclusioni, totalmente condivise dai due gruppi consiliari di opposizione, si è giunti dopo un’attenta, congiunta e puntuale analisi dei fatti accaduti sin dall’inizio dell’attuale consiliatura. Malgrado ciò, come accaduto in occasione della conferenza stampa tenuta nei mesi scorsi, ci ritroviamo ancora una volta da soli a denunciare pubblicamente una situazione divenuta oramai inaccettabile.
Per i motivi sopra esposti, che saranno dettagliatamente illustrati in una conferenza stampa che sarà convocata a breve e che saranno oggetto di specifica relazione che sarà trasmessa agli organi competenti, i componenti del Gruppo consiliare di Nuova Calabria prendono atto che risulta impraticabile svolgere proficuamente il proprio ruolo all’interno del Consiglio comunale di Bovalino e di conseguenza risulta inutile, allo stato attuale delle cose, continuare a garantire la propria presenza nei Consigli comunali, con il solo compito di RATIFICARE decisioni prese altrove.
Pertanto comunicano che, a decorrere dalla data odierna, non parteciperanno alle sedute del Consiglio comunale in segno di protesta, fino a quando non verranno ripristinate le condizioni minime di agibilità utili a svolgere il proprio ruolo in modo costruttivo, proficuo e soprattutto utile alla comunità bovalinese.
Consapevoli che questa forma di protesta verrà ancora una volta strumentalizzata dalla maggioranza, come già avvenuto in altre occasioni, comunicano che continueranno comunque a portare avanti la propria azione con determinazione, vigilando con attenzione e senso di responsabilità su ogni singola questione di interesse generale.
Bovalino, 20/03/2019
Maria Alessandra Polimeno ‐ Capogruppo Nuova Calabria
Gloria Versace – Consigliere comunale Nuova Calabria

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO