ARDORE Da oggi spiagge più accessibili per i diversamente abili

ARDORE Da oggi spiagge più accessibili per i diversamente abili

285
0
CONDIVIDI

R. & P.

L’ amministrazione comunale è orgogliosa di comunicare che da domani le spiagge del  litorale ardorese saranno ancora più accoglienti ed  inclusive. Con delibera n. 112 del 16.7.2018, la giunta comunale ha disposto l’acquisto di quattro sedie Job con l’obbiettivo di dotare gli stabilimenti balneari di questo importante strumento che, grazie alla sua coppia di ruote particolari, permetterà alle persone con disabilità, anziani o con difficoltà a deambulare di spostarsi più facilmente sull’arenile, consentendo loro un più agevole accesso in acqua. Il servizio ovviamente sarà fornito dal comodatario gratuitamente e  indistintamente a tutti i disabili, anche nel caso in cui gli stessi non siano clienti del lido balneare. Questo importante risultato, ottenuto attraverso l’utilizzo delle indennità di carica a cui mensilmente sindaco, assessori e presidente del consiglio rinunciano, consentirà ai diversamente abili di  fruire, più agevolmente e con maggiore sicurezza, degli spazi costieri. Si tratta di un segnale di civiltà che contribuirà a far sentire un po’ più a loro agio chi, troppo spesso, vive disagi dovuti alla propria condizione di disabilità. L’impegno dell’amministrazione comunale è volto proprio a rendere sempre più inclusivo il proprio territorio; a tal proposito si procederà nei prossimi giorni all’acquisto di una “giostra girasole”, utilizzabile indistintamente sia da bambini disabili che normodotati affinché si possa parlare di una effettiva inclusione. Nessuna barriera…nessuna divisione! L’obbiettivo della politica dev’essere non solo l’abbattimento delle barriere architettoniche ma soprattutto di quelle mentali che troppo spesso rendono miopi di fronte alla sofferenza altrui. Ringrazio di cuore per l’impegno e la collaborazione la dirigente dell’area preposta ai servizi sociali, Agata Varacalli, il responsabile del servizio tecnico manuntentivo Saverio Primerano,  l’assistente sociale Daniela Andriano’ poiché è anche grazie a loro che si è potuto raggiungere questo importante traguardo.         

Assessore alle politiche sociali Rosita Muscatello

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO