Alimentazione: semaforo rosso per diversi cibi

Alimentazione: semaforo rosso per diversi cibi

109
0
CONDIVIDI

di Simona Ansani

Non sempre ciò che mettiamo nei nostri piatti può andare bene anche per i nostri fedelissimi cani. Ci sono cibi che pur essendo digeribili per noi, risultano essere poco consoni per Fido. Ma nello specifico quali sono gli alimenti che devono essere banditi per il nostro amico a quattro zampe, perché nocivi per la sua salute?

 

{loadposition articolointerno, rounded}

 

I nutrizionisti veterinari, parlano chiaro, <<ci sono dieci cibi che non devono assolutamente essere dati. Fra cui ricordiamo il cioccolato, che contiene la teobromina, una sostanza che provoca battito cardiaco irregolare, tremore e addirittura la morte. Il gelato, perché i cani possono soffrire di intolleranza al lattosio; aglio e cipolla, danneggiano i globuli rossi. Controllate; e  poi ancora zucchero e dolciumi che possono provocare problemi ai denti, diabete e aumentare il peso dei vostri cani;  le noci, perchè presente una tossina che può provocare tremore, debolezza, aumento della temperatura e, in casi estremi, paralisi; sale e snack salati, una quantità eccessiva di sale può provocare attacchi epilettici e conseguente la morte; avocado, contiene una tossina che può provocare problemi digestivi ai cani. Uova, contengono la biotina, vitamina del gruppo B responsabile della crescita del pelo. Ma se consumate crude possono causare salmonella e, inoltre, contrastare l’azione della biotina; ossicini, che possono provocare problemi digestivi e respiratori>>. Dunque stiamo davvero molto attenti a cosa mettiamo nelle ciotole dei nostri amci a quattro zampe, perché la prima forma di prevenzione inizia proprio dall’alimentazione.

 

 

  

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO