AFFACCIATI SULLO IONIO Il 12 dicembre la kermesse dei cuochi reggini

AFFACCIATI SULLO IONIO Il 12 dicembre la kermesse dei cuochi reggini

94
0
CONDIVIDI

R. & P. (foto d’archivio di Enzo Lacopo)

Come ogni anno anche quest’anno si svolgerà la Kermesse “Affacciati Sullo Ionio”, esattamente il 12 Dicembre 2018 c/o l’Hotel Kennedy a Roccella Jonica, patrocinata dall’Unione Cuochi Regione Calabria, la prestigiosa competizione giunta ormai alla XI edizione, impegna cuochi professionisti di ogni ordine e grado e allievi degli Istituti Alberghieri Calabresi, inoltre coinvolge e promuove aziende del settore della ristorazione e dell’enogastronomia dando impulso positivo alla categoria ed al territorio tutto.

L’evento vuole essere momento di incontro e di scambio, suscitando agonismo e  mettendo in risalto il prestigio e la preparazione di ogni singolo cuoco nonché quella di promuovere un confronto sul tema della ristorazione come arte.

Contiamo, come sempre, sulla vostra presenza e sulla vostra collaborazione. Per le Aziende sponsor che intendono esporre i propri prodotti avranno a disposizione un spazio riservato per tutta la giornata della manifestazione, contribuendo soltanto con un premio da offrire ai concorrenti in gara.

Con la presente quindi si richiede la Vostra preziosa collaborazione per la realizzazione della manifestazione.

Da parte di tutto il Direttivo Provinciale e Regionale un ringraziamento anticipato ed un caloroso abbraccio.

Cosimo Pasqualino Presidente Associazione Provinciale Cuochi Reggini

DI SEGUITO IL REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE:

Art. 1 – Organizzazione

L’Unione Regionale Cuochi Calabria in collaborazione con l’Associazione Provinciale Cuochi Reggini, il Club Hotel Kennedy, l’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Dea Persefone” di Locri e altri Enti e Sponsor,

O R G A N I Z Z A

LA XI RASSEGNA DI CUCINA DI PIATTI CREATIVI: “AFFACCIATI SULLO JONIO”.

 

Art. 2 – Finalità

La finalità di questo concorso è quella di promuovere un confronto sul tema della ristorazione come arte.

I cuochi potranno conoscere e applicare tecniche più aggiornate utili a migliorare la professionalità in cucina nonché l’inserimento di giovani allievi nel settore.

L’evento vuole essere momento d’incontro e di scambio, suscitando nei partecipanti agonismo e mettendo in risalto il prestigio e la preparazione di  ogni singolo cuoco.

 

Art. 3 – Partecipazione

Il concorso, giunto alla sua undicesima edizione, è rivolto a tutti i cuochi professionisti, con un invito particolare ai soci dell’Unione Regionale Cuochi Calabria organizzatrice dell’evento.

Uno spazio verrà inoltre dato agli allievi dei vari Istituti della Regione, che potranno partecipare alla manifestazione per la categoria B (Pasticceria).

Il concorso è aperto solo ai concorrenti individuali.

La quota di partecipazione prevista è di € 30,00 per i Professionisti e 10,00 per gli allievi, da versare al momento dell’iscrizione o al momento della registrazione.

Il numero dei partecipanti Professionisti è fissato a:

  • 30 per la categoria A – Cucina Fredda;
  • 10 per la categoria C – Sculture Artistiche;
  • 10 per la categoria D – Cucina Calda.

Il numero dei partecipanti Allievi è fissato a:

  • 20 per la categoria B.

 

L’iscrizione per entrambi i partecipanti è consentita per una sola categoria.

I concorrenti partecipanti accetteranno il regolamento sollevando gli organizzatori da eventuali responsabilità civile, penale ed amministrativa per eventuali danni a cose o a persone.

 

Art. 4 – Tema

I concorrenti Professionisti dovranno realizzare e presentare un piatto da concorso a tema libero, scegliendo tra le seguenti categorie:

A – Cucina fredda;

C – Sculture Artistiche;

D – Cucina Calda.

I concorrenti Allievi potranno partecipare solo alla categoria B – Pasticceria e dovranno realizzare e presentare un piatto utilizzando almeno un prodotto inserito nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali della Regione Calabria o un Prodotto tipico DOP o IGP calabrese.

Per ogni categoria dovrà essere garantito da parte delle varie Associazioni Provinciali, un numero minimo di partecipanti.

 

I piatti della categoria A – Cucina Fredda e B – Pasticceria  devono essere “pensati caldi e serviti freddi”, non saranno quindi da degustare ma solo da presentazione.

Ogni piatto dovrà essere monoporzione, dovrà risultare ben guarnito, sobrio ed elegante e senza ingredienti non commestibili.

 

I piatti della categoria D – Cucina Calda, dovranno essere realizzati in estemporanea.  

 

Art. 5 – Presentazione delle domande e delle ricette

I partecipanti interessati dovranno far pervenire, entro Sabato 24 Novembre 2018 all’Unione Regionale Cuochi Calabria esclusivamente tramite e-mail (gare-assocuochi@libero.it), la propria richiesta di adesione, utilizzando l’apposito modulo inviato ai vari soci dall’Associazione di appartenenza via e-mail oppure scaricabile dal sito dell’Unione Regionale Cuochi Calabria  (www.unioncuochicalabria.it).

La scheda della ricetta, redatta per quattro persone, contenente il nome del piatto, gli ingredienti usati ed il procedimento utilizzato (anche questa scheda pervenuta via e-mail o scaricabile dal sito dell’Unione) con l’obbligo di compilare la stessa in formato Word, dovrà essere consegnata lo stesso giorno della gara in 6 copie.

Non saranno ammesse domande spedite fuori termine (farà fede la data di trasmissione) o domande incomplete, per la scheda ricetta scritta a mano o con scheda non conforme al modello predisposto saranno applicate delle penalità.

Per ogni categoria saranno prese in considerazione solo le domande arrivate per prime, fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti stabilito nell’articolo 3.

 

 

 

Art. 6 – Svolgimento del concorso

Il concorso si svolgerà mercoledì 12 Dicembre 2018 dalle ore 14 presso il Club Hotel Kennedy, Contrada Lacchi  S.S. 106, Roccella Ionica (RC).

Per le Categorie A-B-C

I concorrenti dovranno iniziare l’allestimento dei piatti alle 15,00 ed ultimare i lavori entro le ore 17,00.

I piatti dovranno essere portati già pronti sul luogo della rassegna, dove sarà consentita qualche operazione di sistemazione o assemblaggio.

Tutti i concorrenti avranno a disposizione in comune una postazione di cucina completa e l’attrezzatura convenzionale.

Ogni partecipante dovrà provvedere autonomamente alle attrezzature minute e particolari nonché agli ingredienti per la preparazione della propria ricetta.

I concorrenti possono scegliere liberamente il formato ed il colore dei piatti purché privo di qualsiasi logo.

I concorrenti dovranno presentarsi categoricamente in divisa professionale (giacca bianca anche con il proprio nominativo o con il marchio del ristorante, pantalone e scarpe nere e copricapo alto); sulla giacca bianca ci può essere il proprio nominativo, se c’è stemma deve essere solo marchio  FIC, non sono ammessi altri loghi di altri Enti.

 

Per la Categoria D

Dalle ore 15,00 i partecipanti dovranno produrre i piatti  in estemporanea sotto la supervisione di un Commissario Tecnico di giuria, il quale registrerà e comunicherà alla giuria eventuali mancanze.

È ammesso l’uso di materie prime pulite ma non di materie prime già porzionate, cotte o confezionate;

È ammesso l’utilizzo di prodotti confezionati che richiederebbero lunghi tempi di preparazione (brodi,

fondi di cucina, alimenti marinati).

I partecipanti lavoreranno quattro per volta in contemporanea a distanza di 10 minuti e avranno a disposizione 40 minuti per la realizzazione del piatto, più 15 minuti per la pulizia della postazione.

La presentazione del piatto alla giuria seguirà l’ordine di entrata, relativamente al sorteggio che verrà effettuato  lo stesso giorno (antipasti, primi piatti, ecc.)

Gli orari devono essere rigorosamente rispettati per non incorrere in delle penalità.

Le opere devono essere eseguite e realizzate completamente in loco e non è ammesso l’utilizzo di ingredienti che non siano espressamente indicati nella ricetta. Sono accettate solo decorazioni costituite da elementi commestibili.

I concorrenti possono scegliere liberamente il formato ed il colore dei piatti purché privo di qualsiasi logo.

Ogni concorrente dovrà realizzare la ricetta in concorso su un piatto da esposizione e n. 3  assaggi per la giuria.

Durante lo svolgimento la giuria potrà verificare l’esatta rispondenza alle norme del presente regolamento, richiedendo al partecipante le modalità di esecuzione del piatto.

Al termine della prova ai concorrenti compete la presentazione alla giuria del piatto realizzato.

 

Art. 7 – Giuria

Una giuria qualificata, composta da esperti professionisti, nominata a cura dell’U.R.C.C.., valuterà tutti i piatti in concorso e redigerà la graduatoria finale.

Il giudizio della Giuria è definitivo e insindacabile; non sono ammessi ricorsi.

 

Art. 8 – Criteri di valutazione

Al termine della realizzazione e presentazione del piatto da parte dei concorrenti, ciascun giurato esprimerà la propria valutazione per iscritto secondo i seguenti criteri, riportando sull’apposita scheda la votazione assegnata:

Categoria A – Cucina Fredda

PRESENTAZIONE E INNOVAZIONE                                                                         Punti da 0 a 25

COMPOSIZIONE                                                                                                             Punti da 0 a 25

PREPARAZIONE PROFESSIONALE                                                                            Punti da 0 a 25

DISPOSIZIONE E SERVIZIO                                                                                          Punti da 0 a 25

 

Categoria B – Pasticceria

PRESENTAZIONE E INNOVAZIONE                                                                         Punti da 0 a 25

COMPOSIZIONE                                                                                                             Punti da 0 a 25

PREPARAZIONE PROFESSIONALE                                                                            Punti da 0 a 25

DISPOSIZIONE E SERVIZIO                                                                                         Punti da 0 a 25

 

Categoria C – Sculture Artistiche

GRADO DI DIFFICOLTA’                                                                                               Punti da 0 a 30

PADRONANZA DELLE MATERIE E TECNICA                                                         Punti da 0 a 20

CREATIVITA’ E REALIZZAZIONE ARTISTICA                                                           Punti da 0 a 30

EFFETTO PUBBLICITARIO/PROMOZIONE                                                             Punti da 0 a 20

 

Categoria D – Cucina Calda

MISE EN PLACE E PULIZIA                                                                                          Punti da 0 a 10

(Capacità di organizzare il proprio lavoro; rispetto dei tempi d’esecuzione; capacità di predisporre e riordinare le attrezzature; rispetto dei programmi e degli orari stabiliti; pulizia ed ordine durante le fasi di lavorazione; rispetto delle norme igieniche).

 

 

 

PREPARAZIONE PROFESSIONALE                                                                            Punti da 0 a 25

(Corretta manipolazione e conservazione degli alimenti; corretta cottura degli alimenti (carni, pesci, verdure, ecc.); corretto uso delle grammature e delle porzioni; efficacia delle tecniche impiegate; corretta impostazione del menù (per le squadre); corretta impostazione della ricetta (per i concorrenti singoli).

 

SERVIZIO                                                                                                                           Punti da 0 a 5

(Disposizione pulita ed ordinata dei cibi nel piatto senza guarnizioni artificiali; uso di tecniche di confezionamento efficaci che non comportino inutile perdita di tempo; uso di piatti e porcellane sobri ed adatti ad esaltare il cibo in essi contenuto; capacità di stare nei tempi assegnati per il servizio).

 

ASPETTO ESTETICO                                                                                                       Punti da 0 a 10

 

GUSTO                                                                                                                               Punti da 0 a 50

(Aspetto estetico ed impatto cromatico piacevole ed elegante; sapore gradevole ed in armonia con il tipo di alimento impiegato; uso corretto dei condimenti; corretta elaborazione delle preparazioni).

 

Art. 9 – Premi

I vincitori del concorso, ognuno nella sua categoria, verranno comunicati a conclusione della manifestazione e saranno premiati con un trofeo rappresentativo.

Potranno essere assegnati premi particolari.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

 

PROGRAMMA

Mercoledì  12 Dicembre 2018 Club Hotel Kennedy

Ore 14,00                      Arrivo dei partecipanti e registrazione

Ore 15,00                      Allestimento degli elaborati Categoria  A, B e C

Ore 15,30-16,00                Inizio presentazione dei piatti della Categoria D

       Ore 17,00                     Presentazione dei piatti delle Categorie A-B-C

Ore 17,30                     Valutazione delle opere delle Categorie A-B-C

Ore 19,30                     Premiazione

Ore 20,30                     Buffet offerto dal Club Hotel Kennedy

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO