AEROPORTI CALABRESI Oliverio scrive al ministro Toninelli

AEROPORTI CALABRESI Oliverio scrive al ministro Toninelli

32
0
CONDIVIDI

di ufficio stampa Giunta Regione Calabria

Il Presidente della Regione, Mario Oliverio, torna ad insistere sulla necessità di rafforzare e consolidare i collegamenti aerei della Calabria con il resto del mondo e con l’Europa.

Nei giorni scorsi, come si ricorderà, ha incontrato  il dott. John F. Alborante, responsabile vendite e marketing di Ryanair, con il quale ha svolto un esame dei progetti di espansione delle attività volative della compagnia in Calabria ed ha incassato l’interesse di quest’ultimo  per lo scalo aeroportuale di Crotone e sull’avvenuto avvio della prenotazione dei voli per le corse già schedulate per la prossima stagione estiva.

Il presidente della Regione, inoltre, ha presieduto in Cittadella un incontro con le maggiori Compagnie aeree europee in cui ha illustrato le proposte contenute nella bozza di Bando sulle misure di aiuto per la concessione di contributi finalizzati all’attivazione di nuovi collegamenti, da e verso gli aeroporti della Calabria.

Oggi ha inviato una lettera al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli di cui si riporta, di seguito, il testo integrale:

Sig. Ministro

delle Infrastrutture e dei Trasporti

Oggetto: Leggi 144/1999, 289/2002, 350/2003. Provvedimenti tesi ad assicurare la continuità territoriale di aree del territorio nazionale.

“Egregio Ministro,

la mia Regione ha massimo interesse allo sviluppo del trasporto aereo in Calabria e per questo, in questi anni, abbiamo programmato e realizzato importanti iniziative che hanno contribuito ad incentivare la mobilità aerea ed un progressivo incremento degli arrivi in particolare all’aeroporto di Lamezia Terme.

Relativamente agli aeroporti di Crotone e Reggio Calabria che collegano due bacini importanti e distanti abbiamo operato per il loro rilancio ed oggi si sono create le condizioni perché ciò possa essere realizzato in modo stabile e definitivo.

Per questo motivo la Regione Calabria, anche in considerazione della ritrovata stabilità dell’assetto gestionale degli aeroporti di Crotone e Reggio Calabria, ripropone al Ministero da Lei diretto, l’avvio del percorso tecnico – amministrativo teso a individuare i collegamenti aerei su cui disporre “oneri di servizio pubblico” (OSP), a norma dei riferimenti legislativi richiamati in oggetto, tra i sopra indicati aeroporti e gli aeroporti nazionali.

Il procedimento di imposizione di OSP, è a norma di legge (art. 36 L. 144/1999) in capo al Ministro dei Trasporti, il quale delega i Presidenti delle Regioni interessate ad indire apposita conferenza di servizio per definire i collegamenti su cui disporre l’OSP e le caratteristiche particolari che il servizio deve avere.

Le chiedo, dunque, di favorire un incontro, tra gli uffici preposti del Ministero e della Regione, utile per definire il quadro di attività necessarie al conseguimento di questo importante obiettivo.

Sarà l’occasione per esporre anche le iniziative che la Regione ha assunto a concreto sostegno del trasporto aereo, nonché le modalità con le quali la Regione può ulteriormente sostenere le iniziative in argomento.

In attesa di un positivo riscontro, distinti saluti”.  f.d.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO